Decesso per U-47700 a Torino

Apprendiamo oggi stesso dal Sistema di Allerta Precoce, ora gestito dall’Istituto Superiore di Sanità, del decesso, a Torino, nel luglio scorso, di un 42enne, per consumo dell’oppioide sintetico U-47700. Testualmente dal comunicato: “Il soggetto era noto al SerT come sperimentatore di nuove sostanze”. Viene altresì riportato come la vittima avesse riferito di aver sperimentato anche […]

Errori senza ritorno (in memoria di A.)

Non ci uniremo al coro di quanti hanno rivelato il nome e pubblicato la foto di una ragazzina di 16 anni, morta tragicamente in concomitanza all’assunzione di ecstasy. Per noi è semplicemente A. E neppure al facile coro di coloro che puntano il dito sull’MDMA ed invitano a starne lontani, per non finire in quel […]

Il modello italiano di distribuzione del naloxone per prevenire le morti per overdose da oppiacei

Raccogliendo lo stimolo della Collega dott.ssa Luana Oddi, del SerT di Reggio Emilia, e del Presidente SITD Luigi Stella, pubblichiamo i riferimenti al rapporto di ricerca sull’esperienza italiana di distribuzione del naloxone ai consumatori, “Prevenire le morti per overdose da oppiacei. Il  modello italiano di distribuzione di naloxone ai consumatori“, redatto da Susanna Ronconi, e a […]

L’epidemia da eroina negli USA (11): cadaveri più o meno eccellenti

Sono state le notizie che comparivano sui giornali americani, ancor prima delle statistiche (che si sono accorte di quanto succedeva con troppo ritardo), a fare prendere progressivamente coscienza agli americani su quanto stava accadendo in silenzio attorno a loro. Le notizie dei morti per overdose hanno cominciato a succedersi nella cronaca dei quotidiani e delle […]

L’epidemia da eroina negli USA (8): la complicazione del fentanyl e degli oppioidi cinesi

    Il fentanyl (o fentanil) è un analgesico oppioide sintetico, appartenente alla classe delle fenilpiperidine, che è circa 100 volte più potente della morfina (e pertanto 50 volte più dell’eroina). Il farmaco esplica una potente attività analgesica, caratterizzata da rapida insorgenza e breve durata d’azione. Il fentanyl è un agonista forte del recettore μ […]

L’epidemia da eroina negli USA (7): le overdose da metadone

A partire dalla fine del secolo scorso, negli Stati Uniti il metadone ha iniziato ad essere utilizzato anche per la terapia del dolore, in formulazioni in compresse e cialde idrosolubili, distribuite attraverso le farmacie. Il metadone per il trattamento degli stati di dipendenza, invece, ha continuato ad essere quasi esclusivamente liquido e distribuito solo in […]

L’epidemia da eroina negli USA (6): l’aumento della mortalità per overdose da derivati dell’oppio.

La conseguenza più evidente della diffusione dell’uso non medico degli analgesici oppioidi e della dipendenza da eroina negli Stati Uniti è stata l’aumento della mortalità per overdose. I tassi di mortalità per overdose negli Stati Uniti sono elevatissimi e non sono paragonabili con quelli di nessun altro paese occidentale e forse del mondo.     […]

L’epidemia da eroina negli USA (1): il boom dei painkiller.

Dopo oltre dieci anni di silenzio, finalmente la stampa italiana si è accorta della portata drammatica della epidemia da derivati dell’oppio in corso negli Stati Uniti. Le notizie, però, giungono distorte ed a volta travisate, anche quando compaiono su autorevoli quotidiani italiani. Per questo ritengo doveroso da parte mia, visto che da oltre cinque anni […]

Maia e l’America in overdose

Oggi ho avuto il piacere di partecipare ad un convegno su “La dipendenza come risposta di adattamento” tenuto presso l’Opera Cenacolo Cristo Re di Biancavilla. Ho presentato una relazione intitolata “Dipendenza come adattamento: il dibattito oggi in USA”, e poiché sembra che sia stata abbastanza gradita dai presenti, ne dò conto qui nel blog come contributo aperto alla […]

Prima pagare, poi Gino: per il sessantesimo compleanno di Andrea Pazienza

La frase con cui viene solitamente identificato il pensiero di Andrea Pazienza è ‘La pazienza ha un limite, Pazienza no’. E’ tratta da un suo fumetto ed è stata scelta dai più per rappresentarlo. Ma non era la frase che lui pronunciava più frequentemente. In quello che a Bologna fu il suo ambiente, si racconta […]